Lorenzo 5° nella Maratona Bressanone Dolomiti

By , 30 Giugno, 2013, No Comment

L'arrivo di Lorenzo sul traguardo altoatesino

(30 giugno 2013) Un altro piazzamento di prestigio per Lorenzo Trincheri. Il camoscio della Val Prino, alfiere del Team Brooks Italia tesserato per il Gs Roata Chiusani, ha concluso sabato scorso, 29 giugno, al 5° posto la qualificatissima Maratona Bressanone Dolomiti, gara in salita (unica nel suo genere in Alto Adige) cui hanno preso parte 673 podisti arrivati da 18 Paesi, organizzata da Sg Eisacktal e Associazione Turistica di Bressanone. Lo spettacolare percorso (42.195 metri) presentava un dislivello di oltre 2.000 metri ed è stato leggermente modificato a causa della presenza di neve in quota.
L’agente immobiliare della Val Prino, al debutto in questa prova, ha chiuso in 3h23’43”, a pochi secondi dal podio, preceduto dal vincitore Thomas Niederegger (Rennerclub Vinschgau, 3:11:46), 29enne di Stelvio, e da Jilali Jamali (Italia/Marocco, 3:21:47), Helmuth Mair (Brixen, 3:22:11) e Alfred Mair (ASV Niederdorf, 3:23:20). Alle spalle di Trincheri è invece giunto l’ucraino Evgenii Glyva (Ukraine, 3:25:03). “Il podio era lì, a portata di mano – commenta Lorenzo -. Purtroppo l’ultima parte della gara prevedeva un pericoloso tratto in discesa ed ho avuto paura. Peccato che non si sia potuto correre sul percorso originario. Le gambe hanno comunque girato bene e posso essere soddisfatto della prestazione. Sono fiducioso per i prossimi appuntamenti, in particolare per la durissima Transalpine Run di fine agosto, principale obiettivo della stagione”.
Tra le donne, vittoria (terza consecutiva in questa competizione) della bravissima Edeltraud Thaler (Telmekom Team Südtirol, 3:54:16).
La manifestazione comprendeva anche la Women’s Run, corsa benefica cui venerdì 28 hanno partecipato corca 400 donne.
Per la lunga trasferta in Alto Adige Lorenzo Trincheri è stato supportato anche da Piero Saglietto Agente Carige Assicurazioni, Azienda Dolio, Immobiliare Val Prino e Calvi Auto concessionaria Chevrolet.

Lorenzo in azione sulle strade della Maratona Bressanone Dolomiti