Lorenzo Trincheri in forma mondiale

By , 4 Maggio, 2011, No Comment

Lorenzo Trincheri in prossimità dell'arrivo di Bardi, con i figli Ludovico e Alessio

(4 maggio) Assorbita l’amarezza per la mancata partecipazione alla Marathon des Sables, Lorenzo Trincheri ha ripreso a garaggiare. Gli sono bastati pochi giorni di allenamento (il problema al costato l’aveva costretto ad un paio di settimane di stop) per rimettersi in forma e confermarsi ai vertici. Sabato 30 aprile Lorenzo ha infatti dominato la prima tappa della “The Abbots Way”, la Via degli Abati, da Pontremoli (Ms) a Bardi (Pr), trail di 65 km (2.800 metri di dislivello positivo), seconda ed ultima prova di selezione per la terza edizione del Mondiale Trail, in programma il 9 luglio in Irlanda.
Trincheri ha coperto il percorso in 6h 01′ 23″, con tale vantaggio da consentire di percorrere l’ultimo tratto prima dell’arrivo insieme ai figli Alessio e Ludovico (che insieme alla moglie Marina sono sempre al suo fianco in occasione delle gare), precedendo di oltre 6′ Francesco Caroni, con il quale era transitato a metà gara al passaggio di Borgotaro (Pr) in 2h 41′ 32″.  Il terzo classificato, Marco Zarantonello, ha concluso addirittura in 6h40′ 00″. Ad aggiudicarsi la prova “lunga” (125 km), da Pontremoli a Bobbio (Pc), è stato il fenomenale svizzero Christian Schneider in 14h 17′ 10″.
Avendo concluso al 1° posto entrambe le prove indicative per vestire la maglia azzurra (la prima era stata l’Ultrabericus di Vicenza, circa due mesi fa), il camoscio di Dolcedo a questo punto può dirsi certo della convocazione per il Mondiale. Non resta che attendere la chiamata ufficiale del selezionatore Enrico Vedilei. La composizione della nazionale italiana per l’appuntamento iridato è fissata per il 14 maggio a Cantalupo Ligure (Al) in occasione del Trail delle Porte di Pietra, 72 km con 4.000 metri di dislivello positivo. Da non escludere che Lorenzo si presenti anche al via.