Ottimo 4° posto in Svizzera

By , 26 Giugno, 2010, No Comment

(26 giugno) Lorenzo Trincheri ai piedi del podio nella 8^ Graubünden-Marathon di sabato 26 giugno, con partenza da Chur (585 metri slm), in Svizzera, nell’alta valle di Lanzerheide, cantone dei Grigioni.
Il camoscio di Dolcedo, alfiere del Gs Roata Chiusani, reduce dalla buona prestazione nella Corsa al Monte Faudo di soli giorni prima, ha chiuso al 4° posto assoluto l’impegnativa gara di 42,2 km in 3h 39’08”, con 2.222 metri di dislivello positivo, preceduto solo dal britannico Timothy Short (3h 24’58”), lodinese di 29anni, dall’elvetico Gion-Andrea Bundi (3h 29’02”) e dal tedesco Michael Barz (3h31’35”). A tagliare al traguardo del Piz Scalottas (a 2.321 metri d’altitudine) soLorenzo Trincheri ai piedi del podio nella 8^ Graubünden-Marathon di sabato 26 giugno, con partenza da Chur (585 metri slm), in Svizzera, nell’alta valle di Lanzerheide, cantone dei Grigioni.
Il camoscio di Dolcedo, alfiere del Gs Roata Chiusani, reduce dalla buona prestazione nella Corsa al Monte Faudo di soli giorni prima, ha chiuso al 4° posto assoluto l’impegnativa gara di 42,2 km in 3h 39’08”, con 2.222 metri di dislivello positivo, preceduto solo dal britannico Timothy Short (3h 24’58”), lodinese di 29anni, dall’elvetico Gion-Andrea Bundi (3h 29’02”) e dal tedesco Michael Barz (3h31’35”). A tagliare al traguardo del Piz Scalottas (a 2.321 metri d’altitudine) sono stati complessivamente in 279 uomini e 65 donne.
Trincheri (pettorale n° 3), unico italiano tra i primi 40, si è aggiudicato il primo posto nella sua categoria (M40), con oltre 13 minuti sul secondo classificato.
A togliersi la soddisfazione di completare la gara è stato anche l’imperiese Valentino Mattone, compagno di avventura di Trincheri anche alla Marathon des Sables, 137° in 5h 24’43”.
La manifestazione prevedeva anche le prove sulla distanza della mezza maratona, delle 20 miglia e la sola scalata al Piz Scalottas, con altri trecento concorrenti.
no stati complessivamente in 279 uomini e 65 donne.
Trincheri (pettorale n° 3), unico italiano tra i primi 40, si è aggiudicato il primo posto nella sua categoria (M40), con oltre 13 minuti sul secondo classificato.
A togliersi la soddisfazione di completare la gara è stato anche l’imperiese Valentino Mattone, compagno di avventura di Trincheri anche alla Marathon des Sables, 137° in 5h 24’43”.
La manifestazione prevedeva anche le prove sulla distanza della mezza maratona, delle 20 miglia e la sola scalata al Piz Scalottas, con altri trecento concorrenti.

Leave a Reply